Massima attenzione ai particolari: funzionalità, verde, risparmio energetico, sono una priorità
 
TEMPRA
SCORCIO EDIFICIO TEMPRA
UFFICI
PALAZZINA UFFICI
 
PATII VERDI
AMPI PATII VERDI PIANTUMATI
Recupero delle strutture d’epoca, lasciate a vista, con certificazione secondo la normativa che sarà in vigore nel 2012.

Impiantistica di tipo supercondominiale con macchine ad acqua prelevata (e restituita) alla falda e pompe di calore tutte ubicate e nascoste nelle parti comuni.

Classe B energetica grazie ai serramenti, ai pacchetti di copertura e agli impianti; come risultato si ottiene un risparmio in bolletta di circa il 35% all’anno.

IMPIANTO CARBON FREE
IMPIANTO CARBON FREE
Tunnel tecnologico per sottoservizi che collega tutti gli edifici, permettendo che nessun lavoro si svolga in superficie sia per l’ingresso di nuovi utenti che per le manutenzioni. Nessun locale tecnico è all’interno degli edifici.

Fotovoltaico per le parti comuni
(illuminazione e irrigazione).

Le colline artificiali, con un'altezza da 1 a 8 metri, avranno l'obiettivo di muovere la superficie dell'area permettendo un rapporto dinamico ed inconsueto con gli spazi costruiti.

ILLUMINOTECNICA
PROGETTO ILLUMINOTECNICO
Progetto illuminotecnico di Artemide con utilizzo della tecnologia “led” Nord Light.
COLLINA ARTIFICIALE
SCHEMA COSTRUTTIVO COLLINA ARTIFICIALE PALAZZINA RAIMONDI
Grazie ad esse, sarà possibile entrare negli edifici da vari livelli, persino dai tetti, godendo di un rapporto sensoriale esclusivo, dato dall’alternarsi di emozioni: patii verdi, grandi altezze, luce naturale, rapporto con il verde esterno, antiche e nuove strutture.

La collina principale, sotto e intorno al nuovo edificio di via Raimondi, è̀ un elemento di mediazione tra gli edifici e il tessuto urbano circostante. Ha due ingressi, uno verso l’area di Via Varesina e uno verso via Raimondi; presenta un aspetto volutamente artificiale, geometrico, composto di trapezi e triangoli che esternamente appaiono come piani verdi sfaccettati; l’ attacco al suolo è definito con fasce di corten, dove avviene la raccolta dell’acqua piovana destinata all’irrigazione del verde.

VISTA INTERNA COLLINA
VISTA INTERNA COLLINA ARTIFICIALE PALAZZINA RAIMONDI
PIANTA PARCHEGGI
PIANTA DEI DUE LIVELLI INTERRATI - PARCHEGGI
All’interno i trapezi e i triangoli si presentano come una cupola nervata sotto la quale più di 2.500 mq possono essere destinati ad aule conferenze, sale congressi, reception, spazi espositivi.

L’area sarà dotata di 2 parcheggi interrati, di due livelli ciascuno, per un totale di circa 8.000 mq, per oltre 250 posti auto. Gli accessi sono previsti da via Raimondi e da via Emilio Bianchi.

Particolare attenzione è stata riservata alla progettazione del verde.

Ideato in collaborazione con lo studio AG&P, sarà tra gli elementi che più caratterizzano l'insediamento urbano; per questo sarà sviluppato di pari passo con il progetto architettonico.

Oltre ad una grande quantità di piante a protezione degli edifici dal rumore cittadino, tutti gli ambienti avranno giardini interni e terrazzi pensili per una fruizione riservata del verde.

VERDE
SCHIZZO AREE VERDI
 
TETTO RAIMONDI
PARTICOLARE TETTO PALAZZINA RAIMONDI
STRUTTURA RAIMONDI
PARTICOLARE STRUTTURA PALAZZINA RAIMONDI
STRUTTURA RAIMONDI
PARTICOLARE STRUTTURA PALAZZINA RAIMONDI
Struttura edificio Raimondi “appesa” che consente di ottenere infrapiani di oltre 1.200 mq senza colonne, vere e proprie piattaforme trasparenti sulla città.

Elevata prestazione acustica delle coperture.
Assicurazione decennale postuma per tutti gli edifici e le parti comuni prodotta ad hoc con massimali e coperture danni elevate.

 

Partner tecnici
PARTNERS

       
  Privacy Policy
   
STUDIO BOSSI